Premio Biol, domani chiusura al Fortino con i bimbi del BiolKids e la proclamazione dei vincitori

Written marzo 19th, 2015

Si conclude a Bari il concorso internazionale
che pone a confronto i 300 migliori extravergini al mondo

Biol 2015 - La Giuria prosegue gli assaggi WEB

BARI – Sarà il Fortino S. Antonio, domani mattina, lo scenario conclusivo del Premio Biol. Dopo due intense giornate di valutazioni da parte della giuria internazionale, che ha valutato i finalisti fra i 300 oli giunti da 14 Paesi, la kermesse per i migliori extravergini biologici dell’anno avrà il suo epilogo a partire dalle 10 con la giuria del BiolKids, prima della proclamazione finale, a mezzogiorno, dei vincitori di questa ventesima edizione. All’evento parteciperanno l’assessore regionale alle Risorse agrolimentari Fabrizio Nardoni, il presidente della Camera di Commercio di Bari Alessandro Ambrosi, l’assessore comunale all’Ambiente Pietro Petruzzelli, oltre al coordinatore del Biol, Nino Paparella.

Ma vediamo cosa è il Biolkids. Una parola per tre significati: un progetto, una giuria, un premio.

Come progetto, il “BiolKids” è nato guardando al futuro, per educare le giovani generazioni a riconoscere l’olio di qualità, l’agricoltura bio e la corretta alimentazione. Promosso dall’Assessorato alle Risorse agroalimentari della Regione Puglia, Acu e Consorzio Puglia Natura, il BiolKids 2015 ha coinvolto oltre 900 ragazzi di quarte e quinte classi di 22 scuole primarie italiane: 12 nelle sei province pugliesi (di cui 7 a Bari e provincia), 5 in Calabria e altri 4 dislocati in Campania, Lazio, Liguria e Sardegna.

Dopo un percorso formativo ad hoc per l’assaggio rivolto a tutti gli alunni – ma anche seminari per docenti e insegnanti – una selezione di oltre quaranta ragazzi di tutte le regioni coinvolte affiancherà, appunto domani, la Giuria internazionale per individuare tra gli oli finalisti quello più gradevole per i giovani palati, assegnando – atto finale – l’omonimo BiolKids.

Tra i partner specifici del progetto, Gal Terre di Murgia, Gal S. Maria di Leuca e Cia.

Col vincitore del BiolKids, domani saranno proclamati anche i nomi del podio per il premio principale, appunto il Biol, per l’assegnazione del BiolPack alla miglior abbinata packacing-etichetta, e per i vari riconoscimenti territoriali come le Gold e Silver Medal.

Il Premio Biol è organizzato dal CiBi, promosso da Regione Puglia (Area Politiche per lo sviluppo rurale), Camera di Commercio di Bari e Città di Andria, e patrocinato dal Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, Comune di Bari, Ifoam e AgroBioMediterraneo; l’evento si svolge in collaborazione con Associazione BiolItalia, Gal – Le Città di Castel del Monte, Consorzio Puglia Natura, Axiom Group.